Print Friendly, PDF & Email

Per un tè con le amiche un tantino… aggressivo, o per un San Valentino non del tutto convenzionale, questo biscottino zebrato è perfetto! In accordo con i dettami della moda che propongono uno stile animalier anche negli abiti!!!

 

 

Ingredienti: (per una decina di cuori)

  • 250 g di farina 00
  • 125 g di burro
  • 125 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di cacao

Occorrente:

  • 1 stampino a cuore (o come lo preferite!)

Procedimento:

Mettete in un mixer la farina, lo zucchero e il burro freddo a pezzetti e azionate le lame fino a ottenere un composto sabbioso (sabbiatura, appunto!).

Aggiungete l’uovo e azionate ancora il mixer finché il composto non si sia raccolto in una palla.

Prendete una parte della frolla, all’incirca della grandezza di un mandarino, e a questa aggiungete il cacao.

Avvolgete le due frolle separatamente nella pellicola e fate riposare in frigo per una mezz’ora.

Riprendete l’impasto chiaro e stendetelo su carta forno ad un’altezza di circa 1 cm.

Vi consiglio il mio trucchetto per stendere la frolla!

Ora riprendete l’impasto scuro e formate dei rotolini molto irregolari, sia come spessore che come lunghezza.

Appoggiateli sulla frolla chiara, passate il mattarello per farli leggermente incorporare, ma senza schiacciare troppo. Mantenete sempre lo spessore di 1 cm del biscotto.

Ritagliate le forme e mettete i biscotti già pronti su una teglia ricoperta di carta forno in frigo per una mezz’ora. Questo gli consentirà di mantenere la forma in cottura.

Cuocete in forno statico già caldo a 180° per circa 12-15 minuti, ponendo la teglia a mezza altezza.

Fate raffreddare prima di maneggiarli.

Note:

  • In questo caso non è importante che le due frolle abbiano la stessa consistenza, vista anche la piccola quantità che ne serve. Per altre preparazioni sarebbe stato necessario fare 2 impasti separati e in quello al cacao togliere la quantità di farina pari al cacao utilizzato.
  • Non impastate i ritagli, non perché non sarebbero buoni, ma perché perdereste l’effetto zebrato. Piuttosto appoggiateli l’uno accanto all’altro e ritagliateli ancora.
  • Il tempo di cottura dei biscotti varia, non solo in relazione al vostro forno, ma anche alla grandezza e allo spessore che gli avrete dato. Teneteli d’occhio e sformateli appena i bordi saranno dorati (un po’ prima di quanto abbia fatto io!!!)

 

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.