Print Friendly, PDF & Email

Avevo dei bicchieri molto opacizzati dalla lavastoviglie e non immaginate nemmeno quante volte abbia “pregato” i miei ospiti di farli cadere e di romperli.

Ma loro no, loro hanno rotto un sacco di altre cose, ma quelli mai…

Allora ho deciso di farne un altro uso!

Fanno decisamente una bella figura, soprattutto se utilizzerete insieme bicchieri di diverse forme e dimensioni. Per la scelta dei colori esterni regolatevi a vostro gusto, rifacendovi, magari, al vostro arredamento. Consiglio, invece, sempre, di utilizzare un colore metallizzato (oro, rame, argento o bronzo) molto lucente per il colore interno del bicchiere. Intravedendosi attraverso la superficie del vetro risulterà molto brillante e rifletterà la luce della candela con mille pagliuzze magiche!

 

 

Occorrente:

  • Bicchieri in vetro da riciclare
  • Tovagliolini di carta
  • Colla tipo Vinavil
  • Pennello
  • Colore acrilico metallizzato (rame, oro, argento o bronzo)
  • Carta di giornale per proteggere il piano di lavoro

Procedimento:

Lavate e asciugate bene i bicchieri.

Proteggete il piano di lavoro con la carta di giornale e passate uno strato corposo e non diluito di colore acrilico (qui stavolta ho utilizzato l’argento, a differenza della foto principale in cui ho usato il rame) sulla parte esterna del bicchiere. Fate asciugare.

 

 

 

Applicate una seconda mano di vernice e, se serve, anche una terza, facendo sempre asciugare tra uno strato e l’altro.

Diluite la colla con l’acqua in rapporto 1:1.

Strappate piccoli pezzi di tovagliolo e applicateli sul bicchiere in modo casuale, anche sovrapponendoli, e bagnandoli con la miscela di acqua e colla. Usate il pennello come un tampone e non sfregando, altrimenti la carta si strappa e si ammassa.

 

Fate asciugare e, se desiderate una maggiore copertura, applicate un altro strato di carta.

Note:
  • Io non ho utilizzato colori per vetro perché, facendo un paio di strati di acrilico, la mano di vernice copre bene. In più, con l’applicazione del tovagliolino, anche se ci fossero delle parti meno rivestite o pennellate troppo evidenti, in trasparenza non si vedrebbe nulla.
  • Vi piace questa tecnica? Venite a dare un’occhiata anche alla scatola regalo porta-biscotti, ideale come pensiero per Natale!
  • Sovrapponendo più o meno strati di carta, oppure lasciando degli spazi vuoti, così come rapporti anche solo leggermente diversi di acqua e colla, daranno texture differenti tra loro. Giocate con i risultati per ottenere quello che vi piace di più!

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *