Print Friendly, PDF & Email

Questi petti di pollo primavera sono così freschi, leggeri e saporiti che ricordano un soffio di vento leggero, a primavera appunto!

Ma, una volta provati, non vorrete portarli sulle vostre tavole solo con l’arrivo della bella stagione… sono talmente buoni, veloci e facili da fare che vorrete prepararli anche in autunno, in inverno, in estate ecc. ecc. ecc.

 

 

 

Ingredienti: (per 4 persone)

  • 500 g di petto di pollo a fettine
  • 1 carota media
  • 1 zucchina media
  • Olio evo, sale e pepe (o peperoncino)
  • Qualche cucchiaio di fecola di patate
  • Salsa di soia q.b.

Procedimento:

Spuntate la zucchina e lavatela.  Tagliate le estremità della carota e pelatela. Tagliate entrambe le verdure a julienne, oppure a striscioline molto sottili, con l’apposito attrezzo e tenetele da parte.

 

 

Tagliare a listarelle sottili il pollo.

 

 

Infarinatelo con la fecola di patate e mettetelo in una larga padella con l’olio.

 

 

Fate dorare il pollo e aggiungete le verdure.

 

 

Proseguite la cottura, regolando di sale e di pepe (o peperoncino), finché l’acqua delle verdure non si sia assorbita.

Sfumate con qualche cucchiaio di salsa di soia e servite ben caldo.

Note:
  • Fate attenzione a regolare il sale, vista l’aggiunta della salsa di soia.
  • Potete sostituire il petto di pollo con il petto di tacchino oppure con degli straccetti di manzo o vitello.
  • La fecola di patate rende i petti di pollo primavera morbidissimi! Se non avete problemi di celiachia o, semplicemente, non l’avete, sostituite la fecola con la farina.
  • Non cuocete eccessivamente il pollo e le verdure. Il sughetto alla fine dovrà risultare denso e corposo, perfetto per la scarpetta, e le verdure croccanti e non sfatte.

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

1 Comment on Petti di pollo primavera

  1. Gloria
    5 aprile 2018 at 3:49 pm (2 settimane ago)

    Buonissimi! Da fare subito!!!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *