Print Friendly, PDF & Email

Mettiamo il caso che abbiate dato la giornata libera al maggiordomo.

Mettiamo il caso che il cuoco abbia l’influenza.

Mettiamo il caso che i camerieri stiano preparando l’ala est del castello per l’arrivo del Capo di Stato.

E mettiamo anche il caso che l’autista stia cambiando una ruota a una delle vostre limousine.

Se mettiamo che l’acqua cristallina della piscina esercita un’irresistibile richiamo e nessuno sembra potervi aiutare… allora la soluzione può essere soltanto un fresco bulghur al pesto.

Pesto pronto + bulghur precotto + pomodorini freschi = posso farmi un tuffo in santa pace.

E domani licenzio tutti!

 

Ingredienti: (per 1 persona) (Ovvio, cucino solo per me!)

  • 50 g di bulghur precotto
  • 2 cucchiai di pesto alla genovese pronto

Per accompagnare:

  • 4/5 pomodorini ciliegia

Procedimento:

seguendo le istruzioni della vostra confezione, cuocere il bulghur. Io, con il mio, faccio così: sciacquo il bulghur finché l’acqua non diventa limpida. Poi lo metto in una ciotola con un paio di bicchieri di acqua fredda per circa 45 minuti e poi lo scolo. Se l’acqua che aggiungo è bollente velocizzo un po’ la preparazione.

Quando è pronto, conditelo con il pesto e mescolate con una forchetta per sgranarlo bene. Regolate di sale.

Mettetelo in una ciotolina e pressatelo un po’ per compattarlo.

Sformatelo su un piatto e guarnite tutt’intorno con i pomodorini tagliati in 4 parti e conditi con olio e sale.

Consumate dopo il bagno per evitare fastidiose congestioni!

BULGHUR AL PESTO

 

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *