Print Friendly, PDF & Email

TEMA

“Spiega le ragioni per cui hai voluto preparare questa insalatina.”

SVOLGIMENTO

“Oggi ho voluto preparare questa fresca insalatina per molte ragioni. La prima ragione è perché ho delle fragole mature nell’orto. La seconda è perché ho comperato un enorme sacchetto di semi di papavero. La terza è perché sono a dieta. La quarta è perché fa caldo. La quinta è perché ho pochissimo tempo per cucinare.

Invece ora spiegami tu qual è il motivo per cui ti interessa tanto sapere le mie ragioni!”.

 

Che dite? Promossa???

 

insalata di spinacini, fragole e feta con dressing ai semi di papavero

 

Ingredienti: (per 4 persone)

  • 300 g di spinacini
  • 200 g di feta
  • 10-15 fragole

Per il dressing ai semi di papavero:

  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 4 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 8 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaini di semi di papavero
  • 1 cucchiaino di sale
  • Una macinata di pepe

Procedimento:

per il dressing ai semi di papavero:

Mettete in un barattolo l’aceto con lo zucchero e mescolate per farlo sciogliere. Aggiungete olio, sale, pepe e semi di papavero. Chiudete il coperchio e agitate vigorosamente per emulsionare il condimento. Tenete da parte.

IMG_7178

IMG_7179

 

Per l’insalata:

Lavate e asciugate gli spinacini.

Sciacquate velocemente le fragole, eliminate il picciolo e tagliatele a metà. Se volete fare più in fretta guardate questo trucchetto!

Sbriciolate la feta.

Componete il piatto, unendo tutti gli ingredienti. Condite con il dressing ai semi di papavero ben emulsionato e servite subito.

Note:

  • Qualche mandorla a lamelle o qualche crostino di pane renderanno l’insalata ancora più ricca. Oppure concedetevi una bella spolverata di crumble alle erbe.
  • Le dosi sono per un’insalata da servire come accompagnamento ad un secondo piatto oppure dopo un primo. Per farla diventare un piatto unico raddoppiate le dosi, oppure mangiatela tutta quanta da soli!
  • Non preoccupatevi se, quando preparate il dressing, lo zucchero non si scioglie completamente; darà comunque una piacevolissima nota croccante.
  • Il dressing si conserva per molti giorni in frigo, per cui potete prepararne in quantità industriale e tenerlo pronto all’uso!

Potrebbe interessarti anche

[yuzo_related]

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.