Print Friendly, PDF & Email

Della serie..come ti riciclo il pandoro o la colomba!

 

Eh si perché avrete sicuramente fatto caso che non c’è soluzione di continuità tra un festeggiamento e l’altro…..alias, una mangiata e l’altra!!

 

Al supermercato passi dal festeggiamento di Halloween al due novembre che ti ritrovi pandori panettoni e decorazioni natalizie, per poi arrivare immediatamente alle colombe pasquali.

 

Quest’anno poi si sono superati…il 30 dicembre, mentre compravo spumanti e torroni per il capodanno, su uno scaffale piazzato al centro in bella vista…..frappe e castagnole!!!

 

Giuro….m’è presa l’ansia!

 

No, dico, dateci tregua, ancora ho i pandori dentro casa e già dobbiamo dargli la forma di colombe pasquali!

E vista la situazione, ho pensato di far fuori l’ultimo pezzo di pandoro trasformandolo in un bel mazzetto di cake pops, mascherati per l’occasione!

 

I cake pops, in realtà, possono essere fatti con qualsiasi tipo di torta e/o preparazione, sbriciolata e amalgamata a qualcosa di cremoso in modo da essere manipolato.

 

Vediamo questi come sono fatti.

Per i cake pops bianchi:

  • 100 gr di pandoro o colomba
  • 1 cucchiaio abbondante di mascarpone
  • 100 gr di cioccolata bianca
  • zuccherini, codette, ecc
  • Stecchi

Per i cake pops neri:

  • 100 gr  gr di pandoro
  • 1 cucchiaio abbondante di nutella
  • 1 cucchiaino di mascarpone (scarso)
  • zuccherini, codette, ecc…
  • Stecchi

Sbriciolare con le mani il pandoro (o la colomba). Per quelli bianchi, eliminate la parte esterna in quanto più scura e antiestetica.

Aggiungere gli ingredienti cremosi. Iniziate con poca quantità, lavorando inizialmente con un cucchiaio ma ad un certo punto dovrete cedere e sporcarvi le mani. Se vedete che è troppo asciutto aggiungete poca altra crema.

Il composto deve essere molto compatto.

20160117_194442

20160117_194732

 

Prelevate con un cucchiaino una piccola quantità e rotolarla nella mani in modo da darle la forma di una pallina più regolare possibile.

Mettete le palline così formate su un piattino e ponete in frigo.

20160117_201156

 

Nel frattempo sciogliete il cioccolato in una tazzina. Io normalmente utilizzo il microone in modalità scongelamento, pochi secondi per volta, fermo giro e rimetto in forno fino a completo scioglimento.

Riprendete le palline dal frigo, intingete la punta dello stecco nel cioccolato fuso e infilzate delicatamente la pallina (non arrivate a più della metà della pallina).

Fate riposare infilzando lo stecco in un polistirolo. Questo permetterà al cioccolato inserito all’interno di solidificare e quindi di bloccare la pallina.

Ora con un cucchiaino prelevate del cioccolato fuso e fate roteare il cake pops nel cioccolato in modo da ricoprirlo per bene.

Non è importante se vi sembra imperfetto, quando andremo a mettere le decorazioni si sistema tutto.

 

IMG-20160117-WA0011

Fate asciugare qualche minuto (ma non troppo) e poi girate il cake pops molto delicatamente su un pezzo di carta da cucina con sopra gli zuccherini scelti.

Infilate nuovamente lo stecco nel polistirolo e passate il tutto in frigorifero in modo da stabilizzare e indurire il cioccolato.

20160117_214400

Note:

  • Le basi possono essere le più svariate, ritagli di torte, pan di spagna, ecc.
  • Le creme possono variare a seconda dei gusti, potete utilizzare ad esempio marmellate, formaggi cremosi tipo Philadelphia o anche latte condensato, l’importante è dosare bene senza esagerare con la quantità altrimenti il cake pops crolla.

 

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.