Print Friendly, PDF & Email

Che ai fornelli ci sia un uomo o una donna, con questa ricetta anche il più ritroso degli innamorati non potrà che capitolare…

 

 

Ingredienti: (per 2 persone)

  • 80 g di riso (preferibilmente Carnaroli o Vialone nano)
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 2-3 cucchiai di succo o polpa frullata di barbabietola già cotta
  • Brodo vegetale
  • Olio, sale e peperoncino
  • 2-3 cucchiai di parmigiano grattugiato

Per le cialdine di parmigiano: 

  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato

Occorrente:

  • uno stampino piccolo a forma di cuore in acciaio
  • uno stampino a forma di cuore più grande

Procedimento:

per le cialdine:

Mettete una padella antiaderente su fuoco basso. Mettete al centro lo stampino in acciaio e versate all’interno un sottile strato di parmigiano grattugiato.

Appena comincerà a fondere e diventerà dorato, con l’aiuto di una paletta, toglietelo dalla padella, sollevandolo da sotto, e appoggiatelo su un piatto coperto di carta da forno. Staccate molto delicatamente il formaggio dallo stampino (questa operazione va fatta quando il parmigiano è ancora caldo, altrimenti si spezzerà) e fate freddare le cialdine.

 

Per il risotto:

In una pentola fate tostare il riso con 2 cucchiai di olio.

Sfumate con il vino bianco e aggiungete 1 cucchiaio di barbabietola frullata o di succo.

Cuocete il riso, aggiungendo poco per volta il brodo vegetale, e regolate di sale.

A cottura terminata e a fuoco spento aggiungete la restante barbabietola, il peperoncino e il parmigiano grattugiato.

Componete il piatto formando i cuori di riso nello stampino più grande.

Servite con le cialdine e con molto amore!

Note:

  • Le dosi sono un po’ ridotte perché il riso è servito a forma di cuore. Per appetiti più sostanziosi raddoppiate le quantità!
  • Ho volutamente eliminato la cipolla dal piatto, ma, se volete cucinarlo in un’altra occasione meno romantica, prevedete qualche cubetto di cipolla da stufare con il riso!
  • La barbabietola, cuocendo con il riso, assume un colore tra il rosso e l’arancio, molto simile al pomodoro. Tenete da parte 1-2 cucchiai di liquido o di polpa frullata da mantecare a fuoco spento per ottenere un colore più vivido.
  • Ovviamente la barbabietola già cotta si trova in tutti i supermercati in confezioni sottovuoto nel reparto della frutta e verdura. E non temete che il suo sapore sia troppo invasivo, perché non lo è!

 

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.