Macine del Mulino Bianco

Fragranti, saporiti, con un aroma di vaniglia, perfetti da inzuppare nel latte.

Veloci, facili da fare.

Direi che è sufficiente per convincere chiunque a provare questa ricetta che un tempo trovavi stampata sulla confezione dei biscotti in questione.

Poi si sono fatti furbi e le hanno tolte.

Ma c’è chi è stato più furbo e le ha ritagliate e conservate per i posteri!

 

Dose per 60/65 biscotti:

(Ingredienti a temperatura ambiente!)

  • 500 gr di farina
  • 50 gr di fecola di patate
  • 150 di zucchero a velo o di tipo zefiro
  • 100 gr di margarina
  • 100 gr di burro
  • 50 gr di panna fresca
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina di lievito (in origine 1 bustina, ma ho notato che lascia un retrogusto amaragonolo, così ho dimezzato la dose)
  • aroma di vaniglia
  • un pizzico di sale

Lavorare semplicemente gli ingredienti tutti insieme. L’impasto è molto lavorabile e piuttosto morbido.

Macine del Mulino Bianco

Stendere l’impasto su un foglio di carta da forno ad uno spessore di 7mm.

Con un coppapasta o una tazzina ritagliate i biscotti. Fate il buchino al centro con un coppapasta piccolo o un beccuccio della sac-a-poche, in mancanza di altro, potete utilizzare  il tappo di una bottiglia.

 

Macine del Mulino Bianco

Infornate a 170° in forno già caldo per circa 15 minuti.

Lasciate raffreddare completamente su una gratella e conservate in un barattolo fino a due settimane.

Macine del Mulino Bianco

Note:

  • I biscotti durano tantissimo e mantengono la fragranza per giorni, quindi possono essere un’idea perfetta per un regalino goloso
  • Personalizzali con gocce di cioccolato o gocce di frutta, diventano irresistibili
  • La ricetta è talmente facile e infallibile che non ho potuto non aggiungerla alla lista delle ricette “For dummies” 🙂

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

2 Comments on Macine del Mulino Bianco

  1. Katia
    5 aprile 2018 at 4:18 pm (2 mesi ago)

    Sono di una bontà indescrivibile!!! Davvero una ricetta perfetta.

    Rispondi
    • Stefiza
      6 aprile 2018 at 10:11 am (2 mesi ago)

      Grazie Katia!
      La prossima volta che li prepari, fai una foto e condividila con noi

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.