Print Friendly, PDF & Email

La Torta alle pesche e marmellata con crumble croccante ai fiocchi d’avena è un dolce molto facile, ma davvero gustoso.

La base è formata da una cosiddetta 4/4, cioè una torta composta dallo stesso peso di burro, farina, zucchero e uova. Quindi, in relazione agli invitati e agli appetiti, potrete facilmente aumentare le dosi. Il dolce è arricchito dalla frutta fresca, pesche in questo caso, ma anche mele, pere, albicocche, prugne o susine. Per finire una croccante e golosa finitura, il crumble appunto, impreziosito da filetti di mandorle. Una vera delizia, credetemi!!!

 

 

Ingredienti: (per una teglia da 20×20 cm)

  • 1 uovo grande (circa 70-80 g)
  • 70-80 g di zucchero semolato (stesso peso dell’uovo)
  • 70-80 g di farina 00 (stesso peso dell’uovo)
  • 70-80 g di burro fuso (stesso peso dell’uovo)
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 2 pesche
  • 2-3 cucchiai di marmellata di pesche
  • Una manciata di mandorle a filetti

Per il crumble:

  • 50 g di farina 00
  • 50 g di zucchero di canna
  • 50 g di fiocchi di avena
  • 50 g di burro

Procedimento:

Per il crumble:

Mettete in un mixer la farina, il burro e lo zucchero. Azionate le lame fino ad ottenere un composto sbricioloso. Mettetelo in una ciotolina e aggiungete i fiocchi d’avena, amalgamando con la punta delle dita per non sciogliere il burro. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, mettete in frigo a riposare.

 

 

Per la base:

Lavate e tagliate a spicchi o cubetti le pesche e tenete da parte.

Sgusciate l’uovo in una ciotola e aggiungete lo zucchero. Montate con lo sbattitore fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete il burro fuso, la farina e il lievito setacciati e mescolate finché l’impasto non sia ben amalgamato.

 

 

 

Imburrate e infarinate uno stampo quadrato di cm 20×20 e versateci il composto.

Aggiungete piccole cucchiaiate sparse di marmellata e, con uno stecchino, mescolate leggermente, solo in superficie, la marmellata con l’impasto.

 

 

Ricoprite con le pesche, affondandole leggermente. 

 

 

Riprendete il crumble ben freddo e sbriciolatelo sulla superficie. Aggiungete anche le lamelle di mandorla.

 

 

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti.

 

 

Prima di sfornare fate sempre la prova stecchino. Inserite lo stecchino al centro del dolce. Se lo stecchino esce perfettamente pulito e asciutto, la cottura sarà ultimata. Se invece esce umido, o con residui di impasto, dovrete attendere ancora qualche minuto.

Spolverizzate con zucchero a velo e servite.

Note:

  • Una volta ho sostituito, perché non l’avevo, i fiocchi di avena con la crusca, sempre di avena, del tipo macinato grosso. Il risultato è stato ottimo ugualmente.
  • Per il tipo di marmellata, ovviamente, potete scegliere quella che preferite oppure potete anche ometterla.
  • Quando preparate il crumble, procedete ad impulsi. In questo modo il burro non si scioglierà.
  • Potete scegliere se sbucciare o meno le pesche. Io avevo usato delle pesche noci e non ho tolto la buccia.
  • Se volete rendere la torta ancora più golosa, servitela tiepida con una pallina di gelato alla vaniglia e qualche goccia di sciroppo, magari di ciliegie sciroppate al sole.
  • Potete sostituire il burro fuso all’interno del dolce con 55-60 g di olio di semi, preferibilmente di arachidi.

 

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.