Print Friendly, PDF & Email

Che soddisfazione fare da soli gli estratti aromatici! Personalizzarli a piacere e ottenere profumi sempre nuovi e fragranti.

Fatene una bella scorta per aggiungere un tocco vivace a tutti i vostri piatti!

 

estratti aromatici - vaniglia - limone - arancia - menta

 

Ingrediente base:

  • 100 ml di alcool per liquori a 95° (o vodka non aromatizzata)

Aromi a scelta tra:

  • 2 bacche di vaniglia
  • 2 limoni biologici
  • 2 arance biologiche
  • Un ciuffo abbondante di menta
  • Un ciuffo abbondante di erba cedrina

Procedimento:

Per l’estratto di vaniglia:

Dividete per il lungo le bacche di vaniglia e, con il retro della lama di un coltello, raschiate i semini.

IMG_7036

Mettete in un barattolo con coperchio a vite, o in una bottiglietta in vetro, 100 ml di alcool e aggiungete i semi e le bacche di vaniglia, divise in piccoli pezzi.

Fate riposare l’estratto in un luogo buio per almeno 3 mesi, meglio 6, scuotendo di tanto in tanto il barattolo.

Questo estratto non scade mai. Anzi, migliora col tempo. Potete rabboccarlo con altro alcool, man mano che lo utilizzate, aggiungendo altre bacche di vaniglia e mantenendole sempre coperte dal liquido.

Per  l’estratto di buccia di limone:

Lavate e asciugate i limoni, poi, con l’aiuto di un pelapatate o di un rigalimoni, prelevate tutta la scorza, stando attenti a non intaccare l’albedo (la parte bianca amara).

Mettete in un barattolo con coperchio ermetico 100 ml di alcool e poi aggiungete le bucce di limone, in modo che siano ben immerse nel liquido.

Fate riposare per un mese e poi utilizzate.

Per l’estratto di arancia:

Procedete come per l’estratto di limone.

IMG_7035

Per l’estratto di menta:

Lavate delicatamente le foglie di menta e asciugatele.

Mettete in un barattolo 100 ml di alcool e aggiungete la menta.

Fate riposare per 1 mese, poi eliminate le foglie e utilizzate.

Per l’estratto di erba cedrina:

Procedete come per l’estratto di menta.

Note:

  • Questi estratti non hanno praticamente scadenza. Ma, mentre l’estratto di vaniglia assume una concentrazione sempre maggiore e ci guadagna nel gusto, gli altri, pur non deteriorandosi, dopo qualche mese perdono un po’ delle loro qualità organolettiche e dei loro profumi.
  • Potete utilizzarli in mille modi: nelle torte, nei cocktail e nelle bevande, ma, anche, per dare uno sprint in più a molte ricette salate, ad esempio carni e risotti.
  • Perfetti per un regalo!

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.