Print Friendly, PDF & Email

Avevo trovato in rete una ricettina per preparare una sorta di purea di fragole da inserire in una crema. Il problema è che quando sono andata a prepararla il risultato è stato di una crema troppo liquida, assolutamente non adatta per una farcitura di una torta. Così con un piccolo ritocco è uscita fuori questa mousse di fragole.

Farla è di una semplicità disarmante, purtroppo le dosi non sono particolarmente precise, me ne scuso.

  • 250 gr di fragole
  • 50 gr di zucchero
  • 2 bei cucchiai  di maizena (amido di mais)
  • 500 gr di mascarpone
  • una tazzina circa di latte condensato

con un frullatore ad immersione frullate in un tegamino le fragole con lo zucchero (va benissimo anche un frullatore normale).

20150425_174856Prelevate 2-3 cucchiai di questa salsa e mettetela in una ciotolina con 2 cucchiai di maizena, mescolando accuratamente in modo da eliminare gli eventuali grumi.

20150425_175050Accendete il fuoco a fiamma media e quando inizia a bollire versate la salsa con la maizena e girate velocemente con una frusta per un paio di minuti, vedrete che le fragole si addenseranno quasi subito.

Spegnete e lasciate freddare.

20150425_173013

Fate fare qualche giro di fruste elettriche al mascarpone per ammorbidirlo, aggiungete la purea di fragole ormai fredda, e lentamente a filo il latte condensato.

Purtroppo non ho le dosi precise di quanto latte condensato ci va, anche perché è a proprio gusto, considerando che il latte condensato dolcifica molto e diluisce la crema. Insomma assaggiate spesso…ma senza esagerare 😀

Eccola qui, con il cucchiaio dentro per farvi capire la consistenza bella densa, perfetta per farcire una torta che deve rimanere stabile, io ad esempio l’ho utilizzata per la torta bouquet di rose e per la torta battesimo

20150425_183503

 

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.