1.8k{icon} {views}
Print Friendly, PDF & Email

Questa torta alle mandorle è frutto di una ricetta del celebre Montersino, una torta leggerissima e senza grassi perché prevede l’utilizzo del solo albume.

La ricetta indica come stampo una tortiera di 20-22 cm di diametro, ma io l’ho fatta in una da 26 e quindi il risultato è stato una torta più bassa, ma ugualmente ottima.

Vediamo gli ingredienti

  • 200 gr di zucchero semolato
  • 180 gr di albumi a temperatura ambiente
  • 200 gr di farina di mandorle
  • aroma di mandorla
  • 25 gr di amido di riso (io ho usato amido di mais)
  • un pizzico di sale
  • mandorle a lamelle
Foderar econ carta da forno il fondo di una tortiera apribile, imburrare leggermente e cospargere di lamelle di mandorle.
20141216_093536
Gli albumi è meglio lavorarli a temperatura ambiente, in questo modo si montano prima, ed evitate assolutamente l’aggiunta del pizzico di sale.
Battere solo gli albumi con le fruste elettriche o con la planetaria. Quando iniziano a schiumare, versare poco per volta lo zucchero.
20141216_092849Lavorare gli albumi fino a che diventino molto molto spumosi. Qui potete vedere che non sono ancora pronti
20141216_094001Ora sono pronti! in pratica sollevando le fruste il composto rimane fermissimo e con una bella punta al centro, così:

20141216_095046Ora spegnere le fruste e incorporare a mano gli altri ingredienti velocemente e avendo cura di non smontare le chiare.

Versare il composto nella tortiera facendo attenzione a non spostare le lamelle di mandorle, e livellare con una spatola

20141216_095617Infornare a 180° per circa 30/40 minuti, come al solito per la cottura ogni forno è a sé quindi controllate sempre con uno stecchino.

Far intiepidire e capovolgere la torta su un piatto togliendo delicatamente la carta da forno

20141216_121040

Potrebbe interessarti anche

[yuzo_related]

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.