Print Friendly, PDF & Email

Da quando le ho fatte per la prima volta, queste girelle con peperoni e scamorza non mancano mai a casa nostra.

Soffici e gustosissime, sono perfette per un break o un antipasto gustoso.

Vediamo come si fanno (ricetta presa da http://blog.cookaround.com/papricaecannella/girelle-pizza-peperoni-provola/)

Per la farcitura:

  • 1,3 kg di peperoni
  • Olio sale e pepe
  • Scamorza o provola tagliata a fette sottili

Per la pasta:

  • 500 gr di farina 00 (o manitoba, o metà e metà 🙂 )
  • 100 gr di latte
  • 180 gr di acqua tiepida
  • 50 gr di olio di semi
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1/2 cubetto di lievito di birra (la ricetta originale ne prevede 1 intero, ma io preferisco dimezzare il lievito e aumentare i tempi di lievitazione)

Innanzitutto prepariamo la pasta.

Facciamo sciogliere il lievito nell’acqua tiepida e zucchero e aggiungiamo a tutti gli altri ingredienti lavorando a mano o con la planetaria fino a raggiungere un impasto liscio ed omogeneo.

Mettiamo a lievitare nella ciotola in cui abbiamo impastato, coperta da un canavaccio bagnato e ben strizzato in un posto tiepido. Io normalmente preriscaldo il forno a 40°, spengo e lascio lievitare con la luce del forno accesa.

 

Nel frattempo che l’impasto lievita, prepariamo i peperoni.

Laviamoli bene e tagliamoli a listarelle piuttosto sottili, Scaldiamo in una padella capiente un po’ di olio (se vi piace aggiungete l’aglio), aggiungiamo i peperoni e poca acqua, saliamo a piacere e lasciamo cuocere coperti fino a che non si ammorbidiscono per bene.

20141125_162800

Quando l’impasto ha raddoppiato di volume, lavoriamolo qualche attimo giusto per sgonfiarlo. Qui potete vedere la pasta prima e dopo la lievitazione.

20141125_161243

20141125_192301

 

Stendiamo con il mattarello fino ad ottenere un rettangolo piuttosto grande. Cercate di ottenere una sfoglia di 3-4 mm, in ogni caso non troppo spessa in quanto nella seconda lievitazione rischiate di ottenere delle girelle troppo ricche di pasta e poco condite.

20141125_193710

Ricoprire  in modo più possibile omogeneo con le fette di formaggio, versare sopra i peperoni e arrotolare partendo dal lato lungo e  il più stretto possibile.

Con un coltello affilato tagliare delle fette di circa 1,5 cm e allinearle in una teglia ricoperta di carta da forno
20141216_114024
Rimettere in forno spento per la seconda lievitazione (circa 3/4 d’ora).
Quando le girelle si presentano così, sono pronte per essere infornate:

20141216_121934

Tirare fuori la teglia, riscaldare il forno a 180° e infornare fino a doratura.
Purtroppo i tempi non so dirveli perché variano da forno a forno, diciamo circa una mezzoretta ma controllatele spesso.
Comunque quando arrivano a questo risultato sono pronte 🙂
20141216_124953

Si conservano fino al giorno dopo ma io preferisco surgelarle imbustate e al momento del bisogno scongelarle qualche minuto al microonde o a temperatura ambiente, sono perfette come appena sfornate.
Ovviamente la farcitura è assolutamente a vostro gusto, potete scegliere di mettere delle zucchine trifolate al posto dei peperoni, o dei funghi e chi più ne ha più ne metta 🙂

Potrebbe interessarti anche

[yuzo_related]

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

4 Comments on Girelle con peperoni e scamorza

  1. Gilda
    6 Febbraio 2015 at 11:34 am (6 anni ago)

    Queste girelle devono essere una delizia: sono proprio da provare!

    Rispondi
    • stefiza
      9 Febbraio 2015 at 10:24 am (6 anni ago)

      Sono favolose credimi. Ormai sono sempre presenti nel freezer. Ringrazio ancora chi ha postato la ricetta originale.
      L’impasto secondo me è ottimo anche per preparare dei croissant salati e ripieni….proverò prima possibile 🙂
      Fammi sapere se le hai provate mi raccomando! 😉

      Rispondi
  2. angela
    5 Ottobre 2015 at 1:18 pm (5 anni ago)

    Stefania
    veramente complimenti buonissimi e dico poco
    angela

    Rispondi
    • Stefiza
      5 Ottobre 2015 at 1:21 pm (5 anni ago)

      Buoni vero? Io li surgelo e ogni tanto ne tiriamo fuori uno che scongeliamo al microonde, sono buoni come appena fatti!
      Grazie 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.