Ecco, a dir la verità, ho un po’ paura a scomodare i nomi di ricette regionali tradizionali…

la paura è di attirare le ire funeste di esperti di focacce

pronti a dire….ma nooooo la focaccia pugliese non c’entra nulla con questa

ma d’altronde la collega che me l’ha suggerita la chiama così

e chi sono io per rompere una tradizione??

comunque, pugliese o non, questa focaccia è ottima e di una semplicità veramente imbarazzante

 

Dosi per una teglia 35×35:

  • 600 gr di farina 00
  • 500 gr di acqua tiepida
  • mezzo cubetto di lievito di birra
  • 1-2 cipolle
  • 20 gr di olio evo
  • 3 cucchiaini di sale
  • pomodorini piccoli rossi
  • olive (facoltative)
  • olio e sale per il condimento

Mettere in una ciotola capiente la farina, il sale e l’olio.

Sbriciolare il lievito di birra in mezzo bicchiere di acqua tiepida e girare con un cucchiaino per scioglierlo completamente.

Versare il lievito sciolto nella farina ed aggiungere il resto dell’acqua.

Mescolare bene fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

La quantità di acqua non è precisa, dovete un po’ dosarla voi. Il risultato da ottenere è quello di una pastella densa.

20160109_105326

20160109_105316_3

 

Oliate il fondo della teglia e versare le cipolle tagliate grossolanamente.

20160109_104656Versare il composto sopra le cipolle cercando di uniformare il livello aiutandovi con una spatola.

Coprite la teglia e lasciate lievitare in forno spento con la luce accesa per 3-4 ore e comunque fino a che l’impasto non risulti ben lievitato e pieno di bolle

20160109_105615

20160109_141129

 

Maneggiate con molta delicatezza la teglia per evitare che l’impasto si sgonfi.

Togliete dal forno e accendete a 200°

Sciacquate ed asciugate i pomodorini. Tagliate a metà e poggiateli delicatamente sulla focaccia. Se vi piace aggiungete anche le olive denocciolate.

Date una spolverata di sale e un giro di olio.

20160109_141613Quando il forno risulta ben caldo, mettete la teglia nel forno a metà altezza e abbassate la temperatura a 180° per una ventina di minuti e comunque fino a doratura.

20160109_145103Lasciate freddare completamente e poi tagliate in pezzi.

Note:

  • i tempi e la temperatura di cottura vanno ovviamente regolati in base al proprio forno
  • la focaccia è perfetta mangiata appena si fredda, è comunque possibile surgelarla in pezzi e scongelarla in mocroone o in forno caldo

20160109_170344

Tag:, , , , , ,

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

2 Comments on Focaccia “pugliese” di Angela

  1. Raffaffy
    22 febbraio 2016 at 11:57 am (1 anno ago)

    Stefi, che buona! Slurp!!! Io l’ho fatta bianca, senza cipolle né pomodorini, accompagnata da salumi e formaggi! Molto apprezzata da tutti!

    Rispondi
    • Stefiza
      24 febbraio 2016 at 2:52 pm (1 anno ago)

      Che meraviglia!!
      La prossima volta bisogna provarla con il pomodoro a pezzetti 🙂

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






*