Print Friendly, PDF & Email
Pavesini fatti in casa
Pavesini fatti in casa

Come al solito le ricette che pubblico sono nel 90% dei casi scopiazzamenti da altri forum, in particolare cookaround da cui ho preso questa favolosa ricetta dei pavesini fatti in casa ( http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=111411)

Vediamo come farli.

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 130 gr di zucchero
  • 150 gr di farina
  • 30 gr di amido di mais
  • 1 bustina di vanillina (io ho utilizzato l’aroma alla vaniglia)

Procedimento

Montare molto molto bene con le fruste le uova con lo zucchero. Per velocizzare questa fase è possibile scaldare le uova immergendole con il guscio in acqua calda per qualche minuto, oppure mettendole in un pentolino insieme allo zucchero portandole ad una temperatura di circa 40°.

Quando sono ben gonfie aggiungere le farine e l’aroma. Il consiglio normalmente è di aggiungere questi ingredienti a fruste spente mischiando a mano.

Io pigra come sono, porto al minimo la velocità delle fruste e aggiungo velocemente gli altri ingredienti. In questo modo il composto non si smonta.

Mettere in una sac-a-poche l’impasto e, con una bocchetta mediamente larga, formate dei bastoncini della grandezza dei pavesini. Io utilizzo sotto la carta da forno in modo da staccarli facilmente.

Ecco fateli un po’ più carini dei miei….ci vuole veramente poco, basta avere la bocchetta giusta 😀

La ricetta originale prevede un passaggio in frigo di 10 minuti, io l’ho saltato per motivi di tempo e spazio e credo di non aver influito sul risultato finale.

Spargere un po’ di zucchero sui biscotti e infornare a 180° per 5 minuti e poi abbassare a 150° fino a doratura.Per la cottura occorre regolarsi in base al proprio forno. Con il mio ho infornato a 140° per 10 minuti in totale.

Considerate che una volta sfornati continuano ad indurire un po’ quindi non preoccupatevi se vi sembrano un po’ molli inizialmente.

Si conservano? E chi lo sa….a casa mia non sono arrivati neanche alla colazione del giorno dopo.

😀

 

 

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.