Print Friendly, PDF & Email

20161015_132630

Provare questi biscotti e innamorarsene è stato un tutt’uno.

D’altronde l’abbiamo detto più volte, le ricette di Arabafelice sono una garanzia e, nel 90% dei casi, furbissime.

Questa volta ci propone questi biscotti vegani, quindi senza uova, senza burro, leggeri ma straordinariamente buoni, friabili e versatili, basta cambiare qualche ingrediente per avere sapori meravigliosamente diversi.

Ingredienti:

  • 500 gr di farina 000 (o per dolci, se proprio non la trovate va bene anche la 00)
  • 250 ml di olio di semi (meglio se di arachidi in quanto è il più insapore)
  • 65 gr di mandorle ridotte in farina (o altra frutta secca)
  • 160 gr di zucchero a velo
  • 6 gr di lievito per dolci (ca due cucchiaini rasi)
  • vaniglia o in mancanza vanillina
  • cannella

Mescolare semplicemente gli ingredienti secchi (tranne la cannella) e aggiungere l’olio impastando dapprima con un cucchiaio di legno e poi a mano, quel tanto che basta per amalgamare gli ingredienti.

Prendete un cucchiaino di impasto alla volta e formate delle palline.

Adagiate su carta da forno e spolverizzate con poca cannella.

Infornate a 170° per una ventina di minuti.

I biscotti sono pronti dopo qualche minuto dalla formazione delle caratteristiche crepe sulla superficie.

Sfornate e non toccateli fin quando non sono freddi in quanto da caldi si rompono facilmente.

Note:

  • Essendo vegani durano moltissimo, quindi possono essere utilizzati anche come pensierini per Natale
  • Io ho provato a farli sia con le noci che con i pistacchi e vi garantisco che sono da sballo
  • la cannella non è obbligatoria ma secondo me ci sta divinamente
  • Ultima raccomandazione, sono una droga…ormai a casa mia non si fa altro!

 

Potrebbe interessarti anche

[yuzo_related]

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.