Print Friendly, PDF & Email

Ecco questo è un piatto che richiede un po’ di tempo e pazienza e che si fa fuori in pochi istanti…..se riuscite ad accettare tutto questo, siete pronti per prepararla.

Altrimenti andate alla coop e compratene un barattolo pronto…ops 🙂

Per le dosi non v’è certezza, andate un po’ a occhio perché la proporzione tra le verdure è a vostro gusto.

Orientativamente:

  • 2-3 melanzane nere
  • 2-3 gambi di sedano (intendo dire gambi singoli)
  • olio di arachidi
  • 1 cipolla
  • olive nere denocciolate
  • zucchero
  • pinoli
  • uvetta (qui ci sono pareri discordanti, io ho trovato che ci stava molto bene)
  • capperi (io non li ho messi)
  • aceto
  • passata di pomodoro

Tagliate a cubetti le melanzane e a tocchetti più piccoli il sedano

20150613_18050420150613_180029 Mettete entrambi a friggere in olio di arachidi, un po’ alla volta, e scolate su carta assorbente.

Nel frattempo fate appassire in poco olio la cipolla tagliata sottile, aggiungete la passata, le melanzane e il sedano fritti, le olive, le uvette e i pinoli, l’aceto e lo zucchero (e i capperi se vi piacciono).

Aggiustate di sale e cuocete fino a quando la passata è cotta e un po’ rappresa.

Gustatela assolutamente fredda, meglio ancora il giorno dopo (se ci arriva).

E’ un piatto che può essere consumato sia come antipasto che come contorno

20150613_190857

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

4 Comments on Caponata siciliana

  1. Franca spizzichino
    9 Agosto 2015 at 8:09 pm (4 anni ago)

    Non sapevo del sedano e dello zucchero nonché i pinoli però la proverò. In più quando la faccio me ne viene tanta e mi durerà almeno due giorni …..

    Rispondi
    • Stefiza
      10 Agosto 2015 at 8:33 am (4 anni ago)

      Beata te!
      Io quando l’ho fatta è stata spazzolata in una serata….tanta fatica ed è finita in 10 minuti 🙂
      Fammi sapere se la fai!
      Baci

      Rispondi
  2. Franca Spizzichino
    2 Settembre 2015 at 10:33 am (4 anni ago)

    Fatta!! Buonissima e me lo sono goduta per due giorni!! Il vantaggio di stare da soli delle volte c’è!!!

    Franca

    Rispondi
    • Stefiza
      7 Settembre 2015 at 12:22 pm (4 anni ago)

      Sono contenta!
      Io la adoro, se non fosse una preparazione così lunga (e con tante calorie), la mangerei tutti i giorni!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.