Print Friendly, PDF & Email

Rosa in pasta di zucchero

Dopo tante tante prove e fallimenti, finalmente sono riuscita a trovare una tecnica che mi permettesse di realizzare, non dico rose perfette, ma almeno decenti.

Una tecnica un po’ diversa dal solito che non necessita di particolari strumenti di cake design.

Ma iniziamo.

Occorrente:

  • fogli di acetato (vanno benissimo i lucidi per le presentazioni)
  • Un coppapasta tondo, o quello apposito per le rose, in mancanza di strumenti va benissimo un bicchiere, una tazzina di caffè, ingegnatevi con quello che avete in casa.
  • Pasta di zucchero modellabile
  • Mattarello
  • zucchero a velo per spolverizzare il piani da lavoro

Innanzitutto abbiamo bisogno di una pasta di zucchero che sia modellabile, cioè di una consistenza abbastanza sostenuta in modo da non fare afflosciare i petali durante il montaggio. Questa cosa è fondamentale perché ho scopeto che il motivo principale per cui le rose e in generale il modelling falliva, era proprio a causa della pasta di zucchero sbagliata.

Sto ancora facendo dei tentativi con la mia pasta di zucchero, appena riuscirò a trovare l’equilibrio perfetto tra gli ingredienti, posterò la ricetta.

Iniziamo dal bocciolo.

Facciamo un salsicciotto lungo circa 5 cm e schiacciamolo leggermente su uno dei fogli di plastica.

Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

Poniamo sopra l’altro lucido e con il dito lisciamo uno dei due lati lunghi, fino a circa metà della sua altezza
Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

Dovremo ottenere uno dei due lati lunghi molto sottile mentre l’altro più spesso:

Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

In pratica assume una specie di forma a “gianduiotto” schiacciato, qui potete vederlo di profilo (purtroppo le foto sono penose ma è quasi impossibile fotografare e lavorare insieme)

 

Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

 

Ora partendo dal centro, piegare il “gianduiotto” a S. Continuare a girare le due metà in versi opposti schiacciando di più il lato lungo più sottile, in modo da realizzare una punta

 

Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

 

Continuiamo ad arrotolare fino alla fine del “gianduiotto”

Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

 

Se vi sembra troppo lungo, prendete la base tra il pollice e l’indice e arrotolate fino ad ottenere un gambo, che può essere utilizzato come base per poggiarlo, oppure può essere staccato continuando a girarlo su se stesso
Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

Rosa in pasta di zucchero - bocciolo

Poggiamo da una parte il bocciolo e pensiamo ai petali.

Stendiamo la pasta di zucchero su uno dei due lucidi fino ad ottenere uno spessore di circa 2 mm.
Tagliamo 8 tondi di due dimensioni diverse e con un coltello tagliamo i petali a 3/4

Coprire i petali con l’altro foglio di lucido e con il dito lisciare la parte tonda di tutti i petali fino a renderla sottile

Rosa in pasta di zucchero - petali

Rosa in pasta di zucchero - petali

 

Ho provato due tecniche di montaggio diverse, quella che mostro qui permette di realizzare una rosa aperta e consiste nel montare i petali due alla volta, opposti tra loro.
L’altra tecnica, che non ho purtroppo fotografato, consiste nel montare un petalo alla volta e inserire a circa metà petalo il successivo, in una sorta di spirale. In questo modo otterremo delle rose più chiuse.

Quindi, prendiamo 2 dei 4 petali più piccoli e attacchiamoli al bocciolo uno opposto all’altro, in questo modo
Rosa in pasta di zucchero - petali

Se vedete che sotto avanza un po’ di pasta di zucchero, toglietela con le dita.
Ora prendiamo gli altri due petali piccoli e facciamo lo stesso, partendo dall’altro verso.

Pieghiamo un pochino i bordi superiori e pizzichiamo al centro in modo da dare naturalezza ai petali.
Rosa in pasta di zucchero - petali

Proseguiamo allo stesso modo per gli altri 4 petali più grandi e togliamo l’eventuale eccesso alla base della rosa. Non dovrebbe essercene molto perché abbiamo utilizzato dei tondi già privati della base.

Rosa in pasta di zucchero - petali

Per realizzare un bocciolo, ci fermiamo a 2-3 petali, arrotolando i bordi verticali leggermente verso l’esterno.
Rosa in pasta di zucchero

Con questa tecnica ho realizzato la “torta cento rose

Torta cento rose
Torta cento rose

Si possono ottenere effetti molto gradevoli partendo da un centro più scuro e schiarendo mano a mano che si aggiungono petali, in modo da ottenere una sfumatura, come queste:

FB_IMG_1429518178245

20140614_202648

 

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.