Print Friendly, PDF & Email

Adoro le persone così.

Adoro le persone che regalano una parte di sé stessi…

Una ricetta di famiglia scritta a mano.

Una torta fatta dalla mamma.

Un vasetto di marmellata della nonna.

Ed ecco che cosa mi hanno regalato stavolta: una splendida cassetta di zucchine, ornata degli sfavillanti fiori.

Un dono così viene dal cuore. E al cuore arriva.

A Santino dedico questa crema di zucchine.

Fresca, leggera, autentica e, semplicemente, squisita.

 

Ingredienti: (per 4 persone)

  • 500 g di zucchine (che siano freschissime, altrimenti diventano amare!)
  • 1 cipolla
  • 1 dado vegetale
  • Maggiorana

Per le quenelle:

  • 150 g di ricotta
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Pepe arcobaleno (mix di pepe nero, rosa, bianco e verde)
  • Noce moscata 

Procedimento:

per le quenelle: mettete a colare la ricotta in una garza, così diventerà più asciutta e cremosa. Passata una mezz’ora, aggiungete il parmigiano grattugiato, mescolando con una forchetta. Macinate o pestate nel mortaio i grani di pepe arcobaleno. Unitelo alla ricotta, regolate di sale e aggiungete la noce moscata.

Tenete da parte.

Per la crema di zucchine: lavate e asciugate le zucchine, sbucciate la cipolla e tagliate il tutto a pezzi.

Mettete in una pentola e aggiungete l’acqua, non troppa perché la crema dovrà risultare piuttosto densa. Aggiungete anche il dado e portate a cottura.

Assaggiate e regolate di sale.

Fuori dal fuoco unite le foglie di maggiorana lavate.

Con un frullatore o un mixer ad immersione frullate le zucchine finché il composto non sarà liscio e omogeneo.

Versate nei piatti e guarnite con le quenelle di ricotta, formate utilizzando 2 cucchiai, e un filo d’olio.

Servite subito. Tiepida, calda o fredda.

crema di zucchine finale

Altre idee estive con le zucchine… leggete qui! Oppure qui!

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.