Print Friendly, PDF & Email

Ho sempre un po’ di difficoltà nel condividere…

Non per poca generosità , ma perché penso di correre il rischio di perdere una parte di me, del mio valore…

Questa ricetta fa parte di quelle cose che faccio fatica a far volare via…

È stata una delle mie prime ricette, conquistata dopo molti tentativi e aggiustamenti…

Ero davvero giovane allora, anzi, no! Ero proprio piccola, ma avevo già la passione per la cucina.

Quindi…

Dopo qualche tentennamento, ma non troppi direi…

è con dolore/piacere/paura/gioia/fiducia/speranza ecc. ecc. che vi dono “la mia panna cotta”!

 

panna cotta con salsa di fragole

 

Ingredienti: (per 6-8 persone)

  • 500 ml di panna fresca
  • 50 g di zucchero semolato
  • 3 fogli di gelatina da 2 g
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la salsa di fragole:

  • 250 g di fragole fresche
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • Il succo di mezzo limone

Procedimento:

Per la salsa di fragole:

pulite le fragole e tagliatele a pezzetti.

Mettetele in una larga padella con lo zucchero e il succo di limone.

IMG_7049

Fate cuocere finché il liquido non si sia inspessito e le fragole non siano morbidissime. Schiacciatele con una forchetta se preferite una salsa più grossolana, altrimenti frullate il tutto.

IMG_7051

 

Per la panna cotta:

Mettete a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina, per qualche minuto.

Nel frattempo mettete la panna in un tegame con lo zucchero e l’estratto di vaniglia.

IMG_7042

Accendete la fiamma al minimo e mescolate finché lo zucchero non si sia sciolto. Scaldate il composto, facendo attenzione a che non arrivi assolutamente a bollore.

Scolate e strizzate la gelatina, unitela alla panna e spegnete il fuoco.

IMG_7044

IMG_7045

 

Mescolate finché non sia completamente sciolta.

IMG_7046

Fate raffreddare a temperatura ambiente, mescolando di tanto in tanto, poi filtrate con un colino a maglie strette e versate negli stampini.

IMG_7047

Coprite con della pellicola, in modo che il composto non assorba gli odori del frigo e fate raffreddare per alcune ore, meglio tutta la notte.

Servite accompagnata con la salsa di fragole.

Note:

  • Potete accompagnare la panna cotta con salse varie. Spaziate dal coulis di lamponi alla ganache al cioccolato, passando per il caramello, senza fermarsi mai…
  • La panna cotta può essere sformata facilmente immergendo per pochi secondi il fondo dello stampino di alluminio in acqua calda. Nulla vi vieta, naturalmente, di servirla in coppette o bicchieri, senza doverla estrarre!

Ps. Spero proprio che alla mamma di Patrizia piacerà quanto è piaciuta a lei…

Potrebbe interessarti anche

[yuzo_related]

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

2 Comments on Panna cotta con salsa di fragole

  1. valeria Spizzichino
    25 Maggio 2016 at 7:46 pm (4 anni ago)

    Direi ottima. Al posto della gelatina posso usare il kuzu? E’ un addensante vegetale

    Rispondi
    • Raffaffy
      25 Maggio 2016 at 8:55 pm (4 anni ago)

      Penso proprio di sì, anche se non l’ho mai usato… al massimo utilizzo l’agar agar. Se la fai così facci sapere le dosi, potrebbe essere utile ad altri.

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.