Print Friendly, PDF & Email

Lo so che ci vuole coraggio…

Lo so che a comprarla al supermercato si fa prima…

So anche che vi guarderanno come pazzi quando direte che la fate in casa…

Eppure…

Eppure…

La passata casalinga è migliore di quella industriale.

Su questo non ci piove!

Il metodo che vi propongo è molto semplice. La velocità, invece, dipende dalla quantità che vorrete farne.

Lo smacco più grande sarà quando ne infiocchetterete un barattolo e lo regalerete a qualche scettico. Sai che soddisfazione quando non potrà fare a meno di dirvi quanto è gustosa e se gliene potete dare ancora?

passata di pomodoro casalinga

Ingredienti: (senza dosi. Dipende dalla vostra buona volontà!)

  • Pomodori (il tipo di pomodoro è a vostra scelta: ciliegino, Piccadilly, San Marzano, cuore di bue… vanno tutti bene, purché siano ben sodi e non ammaccati!)
  • Sale

Procedimento:

Questa passata è senza aromi, per poterla utilizzare in qualunque preparazione.

IMG_4418
Ecco i miei pomodori!

Lavate bene i pomodori ed eliminate il picciolo.

Un bel tuffo nell'acqua fresca!
Un bel tuffo nell’acqua fresca!

Tagliateli a pezzi, senza sbucciarli e senza togliere i semi, e metteteli in un’ampia padella (Consiglio di non riempire troppo la padella in modo che i pomodori si asciughino prima e non perdano il loro tipico sapore fresco. Eventualmente fateli in più riprese).

Facciamoli a pezzi!
Facciamoli a pezzi!

Aggiungete il sale e fateli cuocere a fuoco medio, con il coperchio, finché non si saranno ben ammorbiditi e proseguite la cottura finché non avranno perso gran parte del loro succo, ma senza essere troppo asciutti. Mettete da parte e fate raffreddare.

Pronti da passare!
Pronti da passare!

A questo punto interviene l’indispensabile passapomodoro per eliminare tutte le bucce e i semi e ottenere una passata fluida e corposa. Se non l’avete, armatevi di tanta pazienza (e credo anche una eccessiva dose di santità!) e passate i pomodori con passaverdure manuale.

IMG_4423
Irrinunciabile!

Sterilizzate i barattoli che userete facendoli bollire in abbondante acqua per circa 30 minuti. Fateli asciugare su un canovaccio pulito e proseguite con il prossimo step.

Ora non vi resta che mettere la passata nei barattoli, aiutandovi con un imbuto, lasciando circa 2/3 cm di spazio dal bordo. Chiudete con i coperchi e mettete i barattoli chiusi in una pentola alta, coperti abbondantemente di acqua. Portate a bollore e, da questo momento, fate sobbollire per circa 30 minuti, facendo attenzione che rimangano sempre ben coperti dall’acqua. Poi spegnete il fuoco e lasciateli freddare, senza estrarli dalla pentola, e sempre coperti dall’acqua. Quando saranno freddi li potrete togliere dalla pentola e, se il coperchio non farà più il caratteristico rumore (click clack!), il sottovuoto si sarà formato. In questo caso conservate i barattoli in luogo fresco e asciutto, anche fino a un anno. Consumate solo se il coperchio all’apertura fa un evidente “schiocco”.

Ricordate di regalarne qualche barattolo anche agli scettici!

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

2 Comments on Passata di pomodoro casalinga

  1. francesca
    23 Agosto 2015 at 3:16 pm (4 anni ago)

    sembra molto facile….. voglio proprio provarci poiché anche d’inverno io seguito a comperare pomodori freschi che costano tanto e non sanno di niente….. con l’illusione di essere ancora in estate…..

    Rispondi
    • Raffaffy
      23 Agosto 2015 at 3:19 pm (4 anni ago)

      Brava! Prova a farla e vedrai che quest’inverno non rimpiangerai la fatica fatta!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.