Print Friendly, PDF & Email

La torta 3.2.1 deve il suo nome alla quantità degli ingredienti (3 farina-2 zucchero-1 burro).

Facile da ricordare, pur non avendo la ricetta sottomano, è anche molto versatile e potrete personalizzala a piacere.

In questo caso l’ho profumata con lo zafferano che, oltre a regalargli un piacevole colore dorato, le dona un aroma inconsueto. E per finire accompagnatela con una deliziosa composta di pere!

 

 

Ingredienti: (per una teglia da 24 cm)

  • 300 g di farina
  • 200 g di zucchero
  • 100 g di burro fuso
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 2 g di zafferano in stimmi (o 1 bustina di zafferano in polvere)
  • Un pizzico di sale

Per la composta di pere:

  • 2 pere mature
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 noce di burro
  • 20 g di uvetta
  • 1 bicchiere di vino dolce
  • 2 rametti di rosmarino

Procedimento:

Per la composta di pere:

Sbucciate le pere e tagliatele a dadini.

Mettetele in una pentola con il burro e fatele stufare.

Quando le pere si saranno ammorbidite, ci vorranno circa 5 minuti, aggiungete lo zucchero e il rosmarino. Mettete il coperchio e fate cuocere finché non saranno molto morbide (circa 20 minuti).

Ora togliete il coperchio e fate asciugare le pere, poi sfumate con il vino.

Fate ridurre il vino fino ad ottenere un composto sciropposo, eliminate il rosmarino e tenete da parte.

 

Preparate la torta.

Mettete gli stimmi di zafferano a bagno in poca acqua tiepida e lasciateli riposare per circa un’ora. Poi filtratelo e tenete da parte.

 

In una ciotola versate lo zucchero e le uova e montate fino ad ottenere un composto gonfio e chiaro.

Aggiungete il burro, mescolando.

Poi aggiungete gli altri ingredienti (farina, lievito, sale e zafferano), amalgamando per ottenere un composto omogeneo.

 

Versate l’impasto in una teglia imburrata e infarinata e cuocete in forno statico già caldo a 180° per circa 30 minuti. Prima di sfornare fate sempre la prova stecchino, che deve uscire asciutto.

Servite la torta con la composta di pere.

 

Note:

  • La torta è un’ottima base per molte varianti. Ad esempio, aggiungendo mele a spicchi, con uvetta e noci, avrete un’ottima torta di mele. Ma squisita anche unendo delle pere a cubetti e gocce di cioccolato.
  • Lo zafferano può tranquillamente essere omesso.
  • La composta di pere è perfetta anche per accompagnare dei formaggi. E anche come regalo goloso.

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.