Print Friendly, PDF & Email

Come già detto è tempo di carciofi, e visto che li adoro, a casa mia li mangiamo spesso, o al forno con le patate oppure alla giudia (prometto che presto farò un articolo su come cucinare il carciofo alla giudia), oppure come in questo caso alla romana.

E’ ovviamente il piatto tipico della nostra città, molto facile da cucinare.

Cominciamo….

Ingredienti per 5 carciofi:

  • 5 carciofi (meglio se romaneschi)
  • 3/4 di bicchiere di vino bianco
  • 3/4 di bicchiare d’acqua
  • olio, sale pepe
  • aglio
  • mentuccia o prezzemolo

Pulire i carciofi eliminando le foglie esterne fino a che non vedete la base della foglia abbastanza chiara. Tagliate i primi giri dei carciofi un po’ più in basso rispetto alle punte, dopo di che tagliate di netto la parte superiore in modo da ottenere questo:

20150317_175753(0)

Mettete i carciofi in acqua e limone in modo da non farli annerire.
Preparate un tegame un po’ alto, mettete un bel giro d’olio e aglio (a chi piace), adagiate i carciofi a testa in giù e fate dorare un pochino a fuoco medio.
Togliete l’aglio, irrorate con l’acqua e il vino bianco, salate, pepate, mettete la mentuccia o prezzemolo a vostro gradimento (io salto questo passaggio).
20150317_180050Fate cuocere a fuoco medio con il coperchio. Se durante la cottura il liquido dovesse ritirarsi troppo, aggiungete mezzo bicchiere d’acqua.
I carciofi sono cotti quando la forchetta si infila bene nel punto tra il gambo e l’inizio delle foglie.

20150317_184517

Se vedete che a fine cottura c’è troppo liquido, togliete il coperchio e alzate la fiamma in modo da far restringere un po’.

Sono ottimi anche il giorno dopo!

20150317_201630

[yuzo_related]

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.