Print Friendly, PDF & Email

E pensare che malgrado le tante torte, la decorazione del pandoro e panettone non mi era ancora capitata. Quest’anno però spinta da una specifica richiesta ho voluto provare a fare anche questo.

Devo dire che è una decorazione semplice da fare, adatta anche a chi non ha troppa dimestichezza con la pasta di zucchero.

Innanzitutto procuratevi un pandoro o panettone, di forma il più possibile regolare.

Evitate ovviamente i mandorlati a meno che non volete ottenere un effetto bitorzoluto.

Se avete scelto il panettone, eliminate le eventuali uvette che sporgono dalla superficie in modo da ottenere un effetto più liscio.

20151222_233653

 

Stendete la pasta di zucchero in una sfoglia abbastanza spessa, direi sui 5mm.

Evitate di farla troppo sottile altrimenti si vedranno molto le irregolarità del panettone.

Non deve avere una forma regolare, iniziate ad intagliare il bordo facendo delle onde come capitano.

Con della gelatina di albicocche, o con del miele, spennellate la superficie del panettone/pandoro e appoggiate sopra la pasta di zucchero.

Sistemate le “onde” stondando il bordo con le dita in modo da dare l’effetto della neve che si scioglie.

PanettoneAccarezzate la pasta di zucchero in modo da lisciarla e farla aderire al panettone.

Mettete da parte (se pensate di impiegare molto tempo, richiudetelo in busta per non farlo seccare).

 

ATTENZIONE! la stessa busta del panettone è piena di bricioline che vi si attaccheranno in modo indelebile alla pasta di zucchero, rivoltate eventualmente la busta in modo da lasciare fuori la parte briciolosa…o ancora meglio, utilizzatene una nuova e pulita

 

 

Passiamo alla parte divertente, le decorazioni.

Purtroppo le foto che ho fatto sono venute talmente sfocate che non si possono pubblicare….ma sono decorazioni talmente semplici che si possono spiegare senza passo passo.

Per i pupazzi di neve, fate con la pasta di zucchero due palline, una più grande e una più piccola. appoggiate la piccola sulla grande, spennellando  la parte che andrà a contatto con pochissima acqua.

Con un attrezzino fate i buchi per gli occhi e per il naso (io uso il manico di un pennellino che in genere è piccolo e tondo).

Attaccate due piccole palline nere nei buchi per gli occhi (avendo sempre cura di spennellare leggermente prima di attaccare), con un pezzetto di pasta di zucchero rossa o arancione fate una forma di cono piccolissimo e attaccatela nel buchino del naso.

Fate un serpentello di pasta di zucchero del colore che volete e avvolgetelo intorno al collo del pupazzo.

 

Per il cilindro, prendete due palline di diverse dimensioni. schiacciate la più piccola ottenendo così un piatto, date la forma di cilindro alla più grande e unite insieme attaccandole con un po’ di acqua.

Attaccate due bottoncini sulla pancia e il pupazzo è pronto!

 

Pupazzo

Per i pacchetti, basta fare dei cubetti di dimensioni diverse e attaccare un filo di pasta di zucchero bianca intorno.

 

Vediamo ora l’alberello.

Prendete della pasta di zucchero verde, dategli una forma di cono. Se vedete che è troppo morbida, lasciatela asciugare una decina di minuti.

Con delle forbici appuntite partite dalla base e praticate dei taglietti tenendo il più possibile la punta delle forbici inclinate verso l’alto.

Procedete girando l’albero e salendo fino alla punta.

 

20151222_225405

20151222_225410

20151222_225613

 

Incidete leggermente le punte dell’albero in modo da ottenere un incavo per le perline (io uso sempre il dietro del pennellino).

Bagnate (pochissimo mi raccomando) i buchini con un pennelino sottile e poggiate le perline che si attaccheranno facilmente per via dell’acqua.

Con la pasta di zucchero gialla e uno stampino, ricavate una stella, schiacciate delicatamente la punta dell’albero in modo da ottenere lo spazio necessario alla stella e incollatela con pochissima acqua.

albero

 

Ora assembliamo.

Infilate sotto i pupazzi di neve e sotto l’albero degli stuzzicadenti e lasciatene fuori 3-4 cm, infilzate dentro il panettone ricoperto. Questo darà stabilità alle decorazioni che altrimenti rischierebbero di cadere.

Attaccate i pacchetti inumidendoli con poca acqua sul fondo…e il gioco è fatto!

20151223_000639

Se volete regalarlo, posizionatelo su un piatto e incartatelo con un foglio di cellophane e una bella coccarda!
20151223_001745

 

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.