Print Friendly, PDF & Email

Quando avete finito tutte le opzioni per condire la pasta e, aggiungo, provato tutti i pesti disponibili su questo blog (ce ne sono già ben 7 tipi e sono destinati ad aumentare perché li adoro!!!), non vi resta altro che provare anche questo pesto di salvia.

Oltre ad avere le mie ben note caratteristiche preferite (facile, economico, veloce, conservabile e gustoso), ne ha un’altra molto preziosa: è profumatissimo!

E dal momento che non se ne sente parlare così spesso come del classico pesto alla genovese, è anche un pochino chic!

Ingredienti: (per 4 persone)

  • Circa 50 foglie di salvia freschissime
  • 50 g di Parmigiano reggiano o Grana padano grattugiato
  • 15-20 g di pinoli sgusciati
  • ½ spicchio d’aglio (facoltativo)
  • Olio evo, sale, pepe e/o peperoncino

Procedimento:

Lavate e asciugate le foglie di salvia.

Mettetele in un mixer e unite il parmigiano, l’aglio (se lo usate), i pinoli, il sale, il pepe e/o il peperoncino e l’olio.

Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungendo ancora dell’olio se il composto fosse troppo denso.

Mantecate la pasta con il pesto, diluendolo leggermente con acqua di cottura.

Spolverizzate di formaggio grattugiato e servite ben caldo.

Note:

  • Il pesto si conserva in un contenitore ermetico in frigorifero, ben coperto da olio, per 3-4 giorni. Meglio ancora se con pellicola a contatto. Non ho ancora provato a surgelarlo, ma lo farò al più presto.
  • Cercate l’abbinamento perfetto? Pasta fatta in casa con gli albumi.
  • Aggiungetene un cucchiaio anche allo spezzatino e non ne sarete delusi…

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.