Print Friendly, PDF & Email

Avevo completamente dimenticato questa torta. È stata una delle prime che ho realizzato ormai più di un anno fa, quando abbiamo cominciato questa splendida avventura che è il nostro blog…

Così, quando qualche giorno fa la mia amica Roberta mi ha chiesto la ricetta (la prima volta l’avevo fatta per lei!) perché non la trovava sul blog, mi sono improvvisamente ricordata che era finita nel dimenticatoio virtuale.

Non potevo certo permetterlo e, quindi, visto che le albicocche si trovano ancora, ho indossato il mantello da eroina e mi sono messa all’opera per rimediare agli errori commessi…

Ok, non sono veri e propri errori, ma dimenticanze…

Ok, si chiama scarsa memoria e, sì, concordo pienamente con voi che il problema è certamente la vecchiaia…

Dai, fatela e basta eh, che altrimenti mi arrabbio!!!

 

torta rovesciata con albicocche e mandorle

 

Ingredienti: (per una tortiera di 22 cm)

  • 1 uovo
  • 40 g di zucchero semolato
  • 20 g di farina 00
  • 30 grammi di frumina (amido di frumento)
  • 40 ml di olio di semi (circa 35 g)
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 5-6 albicocche sode
  • Qualche cucchiaio di marmellata di albicocche
  • Mandole sgusciate

Procedimento:

Montate le uova con lo zucchero, finché non siano chiare e spumose.

IMG_4144

Aggiungete l’olio. Setacciate le farine con il lievito e il sale e aggiungetele al composto, mescolando delicatamente.

IMG_4145

Lavate e asciugate le albicocche.

Tagliatele a metà ed eliminate il nòcciolo.

Foderate una tortiera con carta forno. Mettete in ogni mezza albicocca una mandorla e appoggiatele con il taglio verso il basso. Aggiungete delle altre mandorle per decorare e coprite il fondo con la marmellata.

IMG_4141

IMG_4142

IMG_4143

 

Versate l’impasto della torta a coprire e infornate a 180° per circa 30 minuti.

IMG_4146

Fate raffreddare un po’ prima di girare la torta e sformarla, ma non fate freddare completamente.

Note:

  • Ovviamente qualsiasi modifica al tipo di frutta o di marmellata andrà bene.
  • Se non avete le mandorle sgusciate, date un’occhiata qui per scoprire come farlo velocemente.
  • La torta rimane bassina, proprio per avere un gusto più pieno di frutta. Inoltre io ho usato una teglia dai bordi rialzati, del tipo contenitivo, che, di per sé, contiene meno impasto. Se preferite una torta più alta, o avete una teglia classica, raddoppiate le dosi e allungate di una decina di minuti il tempo di cottura.

Potrebbe interessarti anche

[yuzo_related]

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.