Ecco un modo molto gustoso e veloce di riciclare il pane raffermo.

Perché la panzanella non si fa solo d’estate!!!

 

 

Ingredienti: (per 4 persone)

  • 200 g di pane raffermo (di farro – integrale – ai semi)
  • 1 carota
  • ½ finocchio
  • 100 gr di cavolo rosso
  • 1 cipolla rossa
  • 50 g di olive di Gaeta
  • Aceto balsamico
  • Olio, sale, pepe e peperoncino
  • Un ciuffo di maggiorana

Procedimento:

Sbucciate la carota e tagliatela a rondelle. Mettetela in un padella con un po’ di olio, salate e pepate e fate dorare. Dovrà rimanere croccante. Mettete da parte in una ciotola.

 

 

Sfogliate il finocchio delle parti più dure e tagliatelo a fettine sottili. Mettetelo nella padella e portate a cottura, facendolo dorare. Anche il finocchio deve rimanere croccante. Unitelo nella ciotola con le carote.

 

 

Tagliate a fettine sottili anche la cipolla, doratela in padella con olio e sale e unite a carote e finocchi.

 

 

Tagliate a listarelle sottili il cavolo rosso e rosolate in padella con un po’ di olio e sale. Tenete separato.

 

 

Tagliate il pane e immergetelo in una ciotola di acqua fredda con qualche cucchiaio di aceto balsamico.

 

 

Fate ammollare per pochi secondi, strizzate bene e spezzettatelo. Unitelo alle carote, alla cipolla e ai finocchi.

Aggiungete le olive, la maggiorana e, poco prima di servire, anche il cavolo.

Mescolate bene, regolate di olio, sale, pepe e peperoncino e servite.

Note:
  • Se preferite un gusto di aceto più deciso, sostituite l’aceto balsamico con aceto bianco. Oppure aggiungetelo al piatto finito.
  • Unite il cavolo rosso solo una mezz’ora prima di servire la panzanella invernale in modo da non trasferire il colore violaceo a tutto il composto.
  • La panzanella può essere preparata con qualche ora di anticipo, conservandola in frigorifero. Portatela a temperatura ambiente per almeno un’oretta prima di servire.
  • Preferite altre combinazioni di sapori? Il condimento dell’insalata di riso autunnale è perfetto!!!

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.