Torta mimosa

La Torta Mimosa è un dolce classico italiano, spesso identificato con la festa della donna, ma io lo ricordo sulle tavole della mia infanzia come torta di compleanno, insieme allo Charlotte, al Saint Honorè e al Millefoglie.

 

Dosi per una torta da 20 cm di diametro

Pan di Spagna:

  • 4 uova
  • 4 cucchiai di acqua calda
  • 200 gr di farina
  • 165 gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito

Farcitura:

  • 1 dose di crema pasticcera
  • 250 gr di panna fresca da montare
  • gocce di cioccolato (facoltativo)

Bagna:

  • 100 ml di acqua
  • 100 ml di limoncello

 

Per questa torta prepariamo un pan di spagna di una consistenza leggermente più compatta rispetto al classico che prevede meno farina e che non prevede l’utilizzo del lievito.

 

Separate i rossi dagli albumi e montateli a neve fermissima.

In un’altra ciotola, montate i rossi con l’acqua calda e aggiungete lo zucchero.

Incorporate la farina mescolata con il lievito e per ultimo incorporate delicatamente gli albumi con una spatola per non farli smontare.

Imburrare e infarinare una tortiera da 20 cm e infornare a 180° per circa 30 minuti.

 

Sfornate e lasciate freddare completamente.

 

Montate la panna fredda di frigorifero e unitela alla crema pasticcera (freddissima), dopo averla ammorbidita con un giro di fruste.

Tagliate il pan di spagna togliendo 1/3 della parte superiore.

Con un coltellino appuntito incidete a circa 1 cm dal bordo senza arrivare fino in fondo.

Poi con l’aiuto di un cucchiaio, scavate l’interno creando un contenitore.

Tenete da parte la mollica che avete tolto!

 

Con l’aiuto di un cucchiaio, bagnate bene il fondo e con un pennello passate anche tutto il bordo interno.

Versate metà crema diplomatica, aggiungete eventualmente le gocce di cioccolato e ricoprite il tutto con l’altro strato del pan di spagna che andrà a sua volta bagnato sempre con l’aiuto di un cucchiaio.

Ricoprite tutta la torta con la restante crema diplomatica, stendendola con una spatola sulla superficie e sui bordi.

 

 

Sbriciolate la mollica che avevate tenuto da parte e attaccatela con l’aiuto delle mani su tutta la torta, premendo molto delicatamente per farla aderire.

Decorate con una mimosa se è stagione o con un fiorellino vero o in pasta di zucchero.

Torta mimosa

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.