Print Friendly, PDF & Email

Le crêpes si prestano a mille ripieni. Oggi vi propongo un ripieno classico, adatto a grandi e piccini, per un pranzo in famiglia o una cena con amici, pronto in anticipo e gustosissimo.

Presto, in tavola!

crepes ricotta e spinaci

Ingredienti: (per 4 persone)

  • 8 crêpes (leggi la ricetta qui)
  • 100 g d besciamella (leggi la ricetta qui)
  • 500 g di spinaci surgelati
  • 250 g di ricotta
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 250 g di sugo di pomodoro pronto
  • Sale, pepe, peperoncino e noce moscata

Procedimento:

Fate rosolare in padella uno spicchio d’aglio con un giro d’olio. Aggiungete gli spinaci surgelati (oppure mettete in padella quelli freschi lavati e sgrondati dall’acqua in eccesso) e fateli cuocere per circa 20 minuti.

Nel frattempo preparate il sugo di pomodoro secondo la vostra ricetta preferita oppure aprite comodamente un barattolo di passata di pomodoro casalinga già pronta all’uso.

Aggiungete al pomodoro la besciamella e mescolate bene.

Quando gli spinaci saranno cotti e asciutti fateli raffreddare. Poi metteteli nel mixer (se preferite una consistenza più grossolana tritateli a coltello).

Aggiungete la ricotta e condite con sale, pepe, peperoncino (se lo usate) e una grattata di noce moscata. Frullate in modo da ottenere un composto omogeneo.

IMG_5135

IMG_5136

 

Stendete le crêpes su un tagliere e mettete una parte del composto su una metà.

IMG_5137

Ripiegate le crêpes a metà e poi, con la mano di taglio, segnate il punto in cui piegherete ancora le crêpes. In questo modo sarà più facile chiuderle a ventaglio.

IMG_5139

Quando le avrete preparate tutte componete la teglia.

IMG_5140

Mettete sul fondo di una pirofila da tavola un po’ di pomodoro e besciamella.

Disponete le crêpes leggermente accavallate e coprite con la rimanente salsa.

Spolverizzate di parmigiano e fate gratinare in forno statico per circa 30 minuti a 180°. Per una maggiore crosticina accendete il grill per gli ultimi 5-10 minuti.

Servite in tavola ben caldo.

Nota:
  • il piatto può essere preparato in anticipo e tenuto in frigo per un giorno. Oppure può essere congelato prima della cottura in forno. Se non lo consumate tutto potete congelarlo anche da cotto, lasciandolo scongelare nel microonde per ogni evenienza. Versatilità al massimo!

 

Potrebbe interessarti anche....

Hai provato questa ricetta? Fotografa il tuo piatto e inseriscilo nei commenti, la tua foto apparirà anche nella pagina delle foto dei lettori!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.